I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Rockexperience. Ulteriori informazioni Ok

TRE RAGNI IN PATAGONIA ALLA CONQUISTA DELLA MONTAGNA SENZA NOME

TRE RAGNI IN PATAGONIA ALLA CONQUISTA DELLA MONTAGNA SENZA NOME

Una montagna senza nome nel cuore della Patagonia: i Ragni Luca SchieraPaolo Marazzi e Giacomo Mauri sono ancora in partenza con un nuovo obiettivo, per quella che si prospetta come una vera avventura in luoghi selvaggi e inesplorati. 

Nel bel mezzo della distesa ghiacciata dello Hielo Norte, nella Patagonia Cilena, c’è una grande parete mai scalata, la cui presenza di può indovinare solo dalle immagini del satellite e da una vecchia foto datata 1964 dell’esploratore britannico Eric Shepton. Altre informazioni non esistono, e in quelle zone pochissime persone si sono avventurate.  

Le parole di Luca Schiera: "Raggiungeremo Coyhaique, poi in auto fino a Caleta Tortel, sulle rive di un grande lago. Lo attraverseremo in barca per 30 chilometri e poi ci faremo lasciare alla fine di un fiordo. Da lì in poi saremo soli. In linea d’aria saranno circa 50 i chilometri che ci separano dalla montagna ma dovremo trovare un percorso attraverso un labirinto di crepacci prima di raggiungere la distesa ghiacciata dello Hielo Norte – spiega Schiera – Avremo una slitta sulla quale caricheremo un centinaio di chili di materiale oltre al cibo. Poi ogni giorno pianificheremo cosa fare. Diciamo che è più quello che non sappiamo di quello che conosciamo, ma ci interessa questo tipo di esplorazione. Sulle Alpi non puoi certo farlo e non restano poi tante zone così anche nel resto del mondo. Qui ci sono centinaia di chilometri in cui dobbiamo essere assolutamente autonomi. Soprattutto poi con l’idea di scalare una montagna"

Che dire…per i tre Ragni sarà un’avventura da pionieri in uno dei luoghi più selvaggi del mondo: Rock Experience è con i con loro in questa esperienza davvero #Rock! 

Stay tuned!